Glee 5×01: Love love love

Sono tornati! Dopo un’estate burrascosa e fortemente segnata dalla perdita di Cory Monteith, ecco di nuovo fra noi i ragazzi delle “New Directions”.

Come dice l’immagine: sì, avevo decisamente bisogno di voi!

Ho scoperto Glee proprio quest’estate, subito prima della triste scomparsa di Cory, ed ho visto le prime 4 stagioni in circa una settimana… Proprio per questo, non vedevo l’ora che ricominciasse!

Le prime due puntate, come annunciato, saranno un omaggio ai Beatles, mentre la terza sarà dedicata a Cory/Finn, con a seguire una pausa affinché i produttori possano capire quale direzione far prendere alla storia.

La puntata si apre con la meravigliosa Rachel Berry (Lea Michele), durante la sua lettura per la parte di Fanny in Funny Girl.

Nonostante io l’abbia amata/odiata per quasi tutta la quarta stagione, è impossibile non pensare a quello che le è successo (Lea era la fidanzata di Cory anche nella “vita vera”, ndr), e vederla ripercorrere le strade del parco dov’era stata con Finn cantando Yesterday dei Beatles mi ha fatto subito cominciare la puntata con un sano piantarello corredato di singhiozzi e lamenti lugubri.

Trovo che Rachel abbia subito un cambiamento con il college, per molti versi positivo: è cresciuta, è maturata, riesce finalmente a capire cosa deve fare per ottenere ciò che vuole, ed è ormai ben lontana dalla ragazza che bullizzava le compagne per ottenere tutti gli assoli. La voce di Lea è assolutamente spettacolare, e come detto prima non ci si può non sentire empaticamente vicini a lei, visto che dovrà rivivere ciò che ha vissuto in prima persona nelle vesti del suo personaggio.

Artie e Kitty: bella coppia! Sul serio, a me non dispiacciono. Lei è mooolto diversa con Artie rispetto a com’era nella quarta stagione, ed è sicuramente un cambiamento buono. Il povero Artie si meriterebbe finalmente una ragazza come si deve, e Kitty potrebbe essere quella ragazza! Non mi soffermerò più di tanto su di loro perché voglio arrivare subito ai miei adorati…

…Kurt e Blaine! Vogliamo parlarne? Sono stati assolutamente stupendi per tutta la puntata! Ho sempre amato Kurt e non sempre altrettanto amato Blaine, ma in questa puntata sono stati superlativi! A partire dalla canzone iniziale Got to Get You Into my Life, interpretata in maniera favolosa da entrambi, è stato un crescendo.

Stupenda la scena in cui Blaine decide di andare a chiedere l’aiuto degli altri cori scolastici, cantando Help ed ottenendo la partecipazione di tutti… Ma il culmine della puntata ovviamente è stato raggiunto con la scena finale, quella della proposta di matrimonio di Blaine a Kurt, costruita nel luogo del loro primo incontro. Al suo arrivo, Kurt rimane un po’ spiazzato nel trovarsi davanti Rachel, Santana e Mercedes, oltre ai Vocal Adrenaline, gli Warblers e l’Haverbrook Deaf Choir, impegnati insieme a Blaine nel cantare All You Need is Love.

Quindi: inizio di stagione col botto per Glee, puntata promossissima, musiche (ovviamente) stupende.

…cosa avrà risposto Kurt? 😉

 

Alla prossima!