Archivi tag: chrysalis

Book review #6: “Chrysalis”, Jodi Meadows

cover_MEADOWS

 

Buongiorno a tutti!

Eccomi di nuovo fra i vivi con una nuova recensione. Il libro di cui parleremo oggi è Chrysalis di Jodi Meadows, primo della serie Newsoul che sono già rassegnata a terminare in lingua originale perché come al solito non si sa se si continuerà con la pubblicazione… fra l’altro, questo è esattamente il motivo per cui mi ero ripromessa di non cominciare nuove serie prima di sapere se sarebbero state portate a termine, ma tant’è… non ho resistito.

Di seguito la trama:

Esiste un mondo in cui si vive in eterno. A Gamma nessuno nasce e nessuno muore: da milioni di anni tutti si reincarnano in corpi diversi, ma sempre abitati dalla stessa anima. Ciascuno conserva il ricordo delle proprie vite passate, e attende di viverne di nuove. Finché un giorno il ciclo si spezza: una ragazza muore per sempre. Al suo posto nasce Ana, una vita nuova. La prima mai comparsa su Gamma. Ana fa paura, tanto che sua madre la costringe a vivere come una reclusa, un errore da nascondere al mondo. Ma al compimento del suo diciottesimo anno Ana decide di partire per la città di Cardio in cerca di risposte: perché nessuno è come lei? E quando morirà, sarà per sempre? Sam, un musicista che le la battere il cuore, è l’unico a credere che la sua vita abbia un valore. Una vita mortale, in un mondo di vite eterne, racchiude un grande potere: quello del cambiamento. Ana riuscirà a spiccare il volo dalla sua crisalide?

Il libro racchiude vari elementi che chi mi segue almeno un pochino sa essere di mio gradimento: a certi livelli, è un distopico, ma al suo interno ha comunque del fantasy (la presenza di creature come draghi, centauri e silfidi, simili a sanguisughe dell’anima) e quel poco di romance che non guasta mai. Certo, è la solita lettura young adult che, essendomi rimasto ormai poco dell’elemento young, forse dovrei cominciare ad evitare, ma è comunque scorrevole e ben scritto (tempo di lettura impiegato: circa 6 ore).

La storia è innovativa: queste anime che si reincarnano da migliaia di anni conservando comunque tutti i ricordi delle vite passate sono parecchio affascinanti, così come il fatto che all’improvviso sia comparsa un’anima nuova a cui nessuno era preparato.
Immaginate di vivere da migliaia di anni, di conoscervi tutti perché siete sempre stati solo voi: in un modo o nell’altro, in cinquemila anni se ne accumulerebbero di esperienze! Ed invece all’improvviso arriva Ana, non si sa né da dove né perché. La povera ragazza non ha fatto niente di male in vita sua, ed invece tutti la odiano (o almeno così le fa credere la perfida madre Li) perché ha “impedito” a Ciana di tornare in vita.

Ne viene fuori un parapiglia infinito, ma non voglio anticiparvi niente!

Spero che continueranno con la pubblicazione della serie, perché sono proprio curiosa di sapere come andrà a finire… potranno esserci altre anime nuove? Chissà…

Vi lascio il booktrailer, alla prossima!

VOTO: 8